mercoledì 13 aprile 2016

Pensioni, arriva il part-time agevolato per i lavoratori vicini all'uscita

Pensioni, arriva il part-time agevolato per i lavoratori vicini all'uscita

Costituzione, chi la tocca è un traditore della patria - Il Fatto Quotidiano

Costituzione, chi la tocca è un traditore della patria - Il Fatto Quotidiano

OMAGGIO A GIANROBERTO CASALEGGIO: L' UMANISTA DEL DUEMILA

Era il 2007 ed era l' anno nel quale stavo frequentando il Master di II livello, presso l' Università degli Studi di Padova: Esperto della Formazione e Gestione in Organizzazioni di Terzo Settore, quando sono entrata formalmente in contatto, per motivi di  studio, con lo strumento di comunicazione Blog. Per spiegare cos' era un blog il pr. Cecchinato ci ha portato come esempio proprio il Blog di Beppe Grillo, aperto ufficialmente nel 2005. In quell' occasione il pr. Cecchinato, come prova d' esame ci ha fatto proprio aprire un Blog invitandoci a usarlo come straordinario strumento denso di potenzialità comunicative democratiche. Io, nel 2007, avevo superato i 50 anni ed ero impreparata e scettica riguardo a questa forma di comunicazione ma sono rimasta affascinata dal Blog di Beppe Grillo a tal punto che il blog con i suoi approfondimenti è diventato un punto di riferimento giornaliero, soprattutto nel periodo durante il quale si occupava di salute ambientale quando nessuno ne parlava. 
Dalla preoccupazione per l' ambiente alla preoccupazione per la persona all' interno di una condizione di perdita di democrazia e dall' impegno attivo e critico verso la politica, ho assistito alla nascita del M5S il 4 ottobre del 2009.Tutto si è svolto in modo armonioso e coerente e non poteva essere altrimenti dal momento che la centralità dell' impegno era ed è sulla persona, sul suo benessere e sulla volontà di fornirle uno strumento in grado di potenziare le possibilità democratiche.
Per tutti questi motivi il Blog di Grillo è sempre stato un punto di riferimento e ho sempre sostenuto il progetto Grillo-Casaleggio di portare la democrazia dal basso, senza commistioni, aiutando il cittadino a farsi valere in un momento storico nel quale il cittadino è un fastidio e le persone sono rese inutili e superflue.
Spesso mi sono interrogata sui limiti della rete ma poi sono arrivata alla conclusione che avevano ragione loro: la linea d' azione attraverso la rete ha permesso di sostanziare il rigore e le virtù che sono necessarie e fondamentali in questo momento storico oltre a consentire la scelta di una classe dirigente valida mantenendo quella distanza critica che solo la non conoscenza personale può dare.
E che dire della straordinaria statura da leader di Roberto Casaleggio? Leader vero, dotato di un carisma personale dato dalla capacità, dal merito, dall' impegno civile e dalla responsabilità capace anche di sopportare una serie di insulti e tempeste che mai nessun leader, neanche i peggiori che la Storia ha espresso, abbia mai dovuto affrontare durante la manifestazione del suo progetto. E tutto questo senza il supporto dato dalla dinamica del consenso apparente, creatore di conflitto/sostegno. I media erano completamente schierati con chi, unica volta nella Storia dell' uomo, rottamava i vecchi e con chi, unica volta nella Storia dell' uomo, aveva escluso i giovani dalle opportunità e possibilità democratiche. Proprio la navigazione nella solitudine e la capacità di portare in porto la sua creatura attraverso le tempeste ce lo consegna come persona storica insostituibile e guida da seguire. E d' altra parte, in questi ultimi anni, nessuno si è posto il problema dell' equità e della giustizia sociale che sono i cardini della dignità della persona.
Mi raccomando! Dimostratevi capaci di portare avanti questa eredità cercando di migliorare la criticità fondamentale: la dimensione esclusivamente virtuale della partecipazione! Lorenza Cervellin

venerdì 8 aprile 2016

Cara Guidi, io sto con le «sguattere»E non voglio donne di potereche le insultano

Cara Guidi, io sto con le «sguattere»E non voglio donne di potereche le insultano

Argentina, una “Piazza del Veneto” a Colonia Caroya | www.comunicazioneinform.it

Argentina, una “Piazza del Veneto” a Colonia Caroya | www.comunicazioneinform.it

«Giorni fa era nelle favelas tra i poveri»

«Giorni fa era nelle favelas tra i poveri»

Diritto alla salute. "C'è ancora da fare, non solo nei paesi del sud"

Diritto alla salute. "C'è ancora da fare, non solo nei paesi del sud"

Ricerca al femminile. Onda riunisce in un “club” le migliori 36 donne scienziate italiane - Quotidiano Sanità

Ricerca al femminile. Onda riunisce in un “club” le migliori 36 donne scienziate italiane - Quotidiano Sanità

Corruzione. Fedir Sanità: “A quando un'Anac sugli incarichi dirigenziali? Tutto parte da lì” - Quotidiano Sanità

Corruzione. Fedir Sanità: “A quando un'Anac sugli incarichi dirigenziali? Tutto parte da lì” - Quotidiano Sanità

“Per la prima volta in 10 anni arretra la speranza di vita alla nascita”. Il Rapporto ‘Noi Italia 2016’ dell’Istat. “Sanità sottoposta da un decennio a misure di contenimento spesa” - Quotidiano Sanità

“Per la prima volta in 10 anni arretra la speranza di vita alla nascita”. Il Rapporto ‘Noi Italia 2016’ dell’Istat. “Sanità sottoposta da un decennio a misure di contenimento spesa” - Quotidiano Sanità

La democrazia senza morale

La democrazia senza morale

mercoledì 6 aprile 2016