giovedì 6 ottobre 2016

Per una nuova cittadinanza ecologica

Per una nuova cittadinanza ecologica

Una valutazione del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione dal punto di vista della parità di genere

Una valutazione del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione dal punto di vista della parità di genere

Il bilancio di genere nel contesto fiscale

Il bilancio di genere nel contesto fiscale

Donne migranti nel Mediterraneo

Donne migranti nel Mediterraneo

Lavoro, legge 194, autodeterminazione Ripartire dalle origini della violenza I movimenti verso la Giornata Internazionale

Lavoro, legge 194, autodeterminazione Ripartire dalle origini della violenza I movimenti verso la Giornata Internazionale

«Cara Anne, io ti amo» Le lettere non più segrete di Mitterrand presidente

«Cara Anne, io ti amo» Le lettere non più segrete di Mitterrand presidente

lunedì 3 ottobre 2016

Gustavo Zagrebelsky con Matteo Renzi ha stravinto e caro Scalfari, oligarchia e democrazia non sono la stessa cosa.

LA RIFLESSIONE DI POLIBIO SULLE DEGENERAZIONI DEI SISTEMI POLITICI: 
L' ANACICLOSI 

OGGI NOI PENSIAMO CHE LA DEMOCRAZIA REPUBBLICANA SOSTENUTA DALLA COSTITUZIONE DEL 1948 SIA UN MODELLO SUL QUALE CONVERGONO I VALORI E I PRINCIPI CAPACI DI DARE DIGNITA' A TUTTI GLI UOMINI E LE DONNE. QUESTO NON ERA MAI ACCADUTO NELLA STORIA!

E' ANCHE VERO CHE LA "CATTIVA" POLITICA CONTEMPORANEA NON E' IN GRADO DI SOSTANZIARE LA COSTITUZIONE E PREFERISCE MODIFICARLA SUPPORTATA DA "CATTIVI GIORNALISTI". 

UN ESEMPIO: SU REPUBBLICA DEL 2 OTTOBRE 2016 C' ERA UN ARTICOLO DI EUGENIO SCALFARI DAL TITOLO: Gustavo Zagrebelsky con Matteo Renzi ha perso. L' art. finiva con la frase:
.....Caro Zagrebelsky, oligarchia e democrazia sono la stessa cosa e ti sbagli quando dici che non ti piace Renzi perché è oligarchico.

IO PENSO CHE LE AFFERMAZIONI SENTENZIOSE DI SCALFARI NON SIANO VERE E PRENDO COME RIFERIMENTO LA RIFLESSIONE DI POLIBIO, BASE INDISPENSABILE DALLA QUALE PARTIRE PER ESPRIMERE LE PROPRIE OPINIONI. 

LA MIA OPINIONE E' CHE LA DEMOCRAZIA ATTUALE E LA COSTITUZIONE CHE LA SOSTIENE SIANO ISUPERABILI E CHE IL SUPERAMENTO SIA PERICOLOSO! NELLO STESSO MODO PENSO CHE LA COSTITUZIONE SIA INDIVISIBILE E PER ESEMPLIFICARE PRENDO L' ESEMPIO DA MENENIO AGRIPPA ELETTO ALLA MAGISTRATURA CONSOLARE ROMANA NEL 503 A.C. Agrippa spiegò l'ordinamento sociale romano con la metafora, paragonandolo (come in Esopo) ad un corpo umano nel quale, come in tutti gli insiemi costituiti da parti connesse tra loro, se collaborano insieme sopravvivono, se discordano tra loro periscono. E che, effettivamente, se le braccia (il popolo) si rifiutassero di lavorare, lo stomaco (il senato) non riceverebbe cibo. Ma ribatté che, dove lo stomaco non ricevesse cibo, non lavorerebbe e non lavorando tutto il corpo, braccia comprese, deperirebbe per mancanza di nutrimento. La situazione fu ricomposta ed i plebei fecero ritorno alle loro occupazioni.

PER ME ANCHE LA COSTITUZIONE HA CARATTERE ORGANICISTICO:  E' UNITARIA, INDIVISIBILE E FA VIVERE LA DEMOCRAZIA!

Polibio è uno storico greco vissuto nel II Secolo A.C. profondo conoscitore e studioso della politica greca e ammiratore appassionato di quella romana. Dallo studio dei sistemi politici antichi: Imperi, tirannidi, teocrazie e monarchie e dall' osservazione diretta dei sistemi politici greco e romano  prende spunto per elaborare la c.d. teoria naturalistica dell'anaciclosi. Polibio risente della riflessione platonica la quale auspica la monarchia e, nel contempo, sogna un governo formato da reggitori filosofi. Polibio se ne distacca e riconosce il valore sommo della Repubblica romana.

Polibio pensa che la corruzione -degenerazione- di ogni sistema politico sia nella natura delle cose  alla stregua di un ciclo biologico. Egli descrive tre sistemi politici auspicabili: Monarchia, Aristocrazia e Democrazia. Questi tre sistemi non sono perfetti ma sono positivi per supportare i governi anche se, inevitabilmente, sono destinati alla degenerazione rispettivamente in: Tirannia, Oligarchia e Oclocrazia in base al principio che ogni cosa prodotta dall’uomo è destinata a degenerare. Quindi ogni sistema politico è destinato a svilupparsi, evolversi, a degenerare e ad essere superato, finché il ciclo non ricomincerà. 

Nella degenerazione ogni sistema, pur positivo, si trasforma in uno negativo, quindi la Monarchia sarà soggetta ad una degenerazione essenziale con il monarca che si trasforma in tiranno. Sarà allora che la Tirannia verrà soppiantata dal governo dei cittadini “giusti” cioè gli aristocratici. A quel punto ovvero l’inevitabile essenza egoistica dell’uomo porterà alla degenerazione anche l’Aristocrazia che si trasformerà in Oligarchia. Il “governo dei pochi” verrà capovolto da popolo con sete di potere, che istituirà la forma più sviluppata di governo ovvero la Democrazia.

Come si può vedere Polibio è attuale in quanto, da circa 30 anni, a causa di politici incapaci,  la Democrazia è degenerata in una forma particolare di Oclocrazia cioè un gruppo di cittadini medi, volgari e incapaci, attraverso il monopolio dei media, conquista il potere e, grdualmente, tenta di governare escludendo i cittadini dalla sovranità espressa attraverso la rappresentanza.

Quando i governanti non sono più l'espressione diretta del pensiero dei governati si passa all'Oclocrazia e a nulla valgono le riflessioni di Polibio. 

Concludendo: 

Gustavo Zagrebelsky con Matteo Renzi ha stravinto e caro Scalfari, oligarchia e democrazia non sono la stessa cosa. 

martedì 13 settembre 2016

Le cartoline della Ministra acqua sporca, la fertilità è il bambino

Le cartoline della Ministra acqua sporca, la fertilità è il bambino

Rapporto genitori&lavoro: fare figli? E’ una questione di numeri. E di soldi

Rapporto genitori&lavoro: fare figli? E’ una questione di numeri. E di soldi

Retribuzione e benessere organizzativo - 2016, anno del welfare aziendale. E adesso? Opportunità e rischi - Emmanuele Massagli, Presidente ADAPT

Retribuzione e benessere organizzativo - 2016, anno del welfare aziendale. E adesso? Opportunità e rischi - Emmanuele Massagli, Presidente ADAPT

IL COMPAGNO KEN CONTRO L'EUROPA DEL CAPITALE

IL COMPAGNO KEN CONTRO L'EUROPA DEL CAPITALE

Leadership femminile al 30%, i vantaggi per le imprese

Leadership femminile al 30%, i vantaggi per le imprese

La vicenda dello stupro a Melito ci indigna? Partiamo dall’inizio e chiediamo educazione di genere a scuola

La vicenda dello stupro a Melito ci indigna? Partiamo dall’inizio e chiediamo educazione di genere a scuola

Perché chiedere solo alle donne di fare più figli?

Perché chiedere solo alle donne di fare più figli?

Salute della Donna. Dalla contraccezione ormonale alla menopausa, ancora troppa disinformazione - Quotidiano Sanità

Salute della Donna. Dalla contraccezione ormonale alla menopausa, ancora troppa disinformazione - Quotidiano Sanità

Violenza di genere. Al via i lavori della Cabina di regia interistituzionale. Boschi: “Segno tangibile impegno del Governo” - Quotidiano Sanità

Violenza di genere. Al via i lavori della Cabina di regia interistituzionale. Boschi: “Segno tangibile impegno del Governo” - Quotidiano Sanità

Quegli stereotipi sulla libertà delle donne

Quegli stereotipi sulla libertà delle donne

Concorrenza leale e condizioni di parità

Concorrenza leale e condizioni di parità

venerdì 2 settembre 2016

LA ROTTAMAZIONE E' TANATOS, NON EROS

DOPO IL GOVERNO CHE HA OFFESO I GIOVANI DEFINITI SCHIZZINOSI E SFIGATI 

ORA, QUESTO GOVERNO ATTUALE:

  • RESPONSABILE DI NON SOSTANZIARE POLITICHE DI PARI OPPORTUNITA'; 
  • RESPONSABILE DI NON ORGANIZZARE SUFFICIENTI POLITICHE DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO;
  • RESPONSABILE DI NON PRODURRE MISURE EFFICACI CONTRO IL DIVARIO  DI GENERE;
  • RESPONSABILE DI AVERE INTRODOTTO NEL CAMPO DELLA FILOSOFIA LA ROTTAMAZIONE CHE E' TANATOS E NON EROS,
"QUESTO" GOVERNO, SI COMPORTA CON SUPERBIA E SUPPONENZA ISTITUZIONALE PRENDENDO IN GIRO LE PERSNE E  LEDENDO LA DIGNITA'  DI TUTTI E DELLE DONNE ITALIANE E, IN QUESTA SITUAZIONE, QUESTO COMPORTAMENTO DIVENTA OFFENSIVO E ANNICHILENTE OLTRE A DIMOSTRARE LA POCA DEMOCRAZIA CHE LO CARATTERIZZA.

GIA' LE DONNE SONO COSTRETTE PER INSUFFICIENTI POLITICHE DI WELFARE A RINUNCIARE O RITARDARE LA GRAVIDANZA CON EVIDENTE FRUSTRAZIONE E ORA, SONO CHIAMATE DAL GOVERNO, A SENTIRSI ANCHE IN COLPA.

E POI

QUANTE VOLTE GLI ADDETTI AI LAVORI RACCOMANDANO DI NON USARE GLI STEREOTIPI FEMMINILI? BENE. LO FA IL GOVERNO IL QUALE USA LO STEREOTIPO DELLA BELLEZZA FEMMINILE COME PIETRA DI PARAGONE E COSTRUISCE UN PERCORSO CHE SOTTINTENDE CHE LA FERTILITA' SIA SOLO UN ARGOMENTO DA DONNE. LORENZA CERVELLIN

sabato 13 agosto 2016

Le disuguaglianze minacciano il futuro dei bambini

Le disuguaglianze minacciano il futuro dei bambini

Gli atleti veneti alle Olimpiadi di Rio 2016 | RadioBue.it

Gli atleti veneti alle Olimpiadi di Rio 2016 | RadioBue.it

Consigli non richiesti a Maria Elena Boschi sulle pari opportunità - Formiche.net

Consigli non richiesti a Maria Elena Boschi sulle pari opportunità - Formiche.net

Pari Opportunità alla Boschi, le richieste delle donne. Ma dalla ministra solo silenzio - Il Fatto Quotidiano

Pari Opportunità alla Boschi, le richieste delle donne. Ma dalla ministra solo silenzio - Il Fatto Quotidiano

Pioniere. Kostadinka Kuneva e i diritti nel lavoro di cura

Pioniere. Kostadinka Kuneva e i diritti nel lavoro di cura

Boschi, tra cosce e incompetenza non vedo connessioni - Il Fatto Quotidiano

Boschi, tra cosce e incompetenza non vedo connessioni - Il Fatto Quotidiano